Decisione C.G.F.: Comunicato Ufficiale n. 91/CGF Riunione del 31 gennaio 2008 n. 3 con motivazione sul Comunicato Ufficiale n. 225/CGF Riunione del 20 giugno 2008 n. 3 - www.figc.it Decisione impugnata: Delibera del Giudice Sportivo presso la Divisione Calcio a Cinque – Com. Uff. n. 382 del 23.1.2008 Impugnazione - istanza: Ricorso dell’ A.S.D. Marca Trevigiana Calcio a 5 avverso decisioni merito gara Napoli Calcio a 5/Marca Trevigiana Calcio del 29.12.2007 Massima: La sussistenza di sanzioni disciplinari, anche residue, per calciatori provenienti da federazioni estere, deve necessariamente risultare dal Certificato di Trasferimento Internazionale, a nulla rilevando altre fonti informative, in quanto non ufficiali. Consegue che il calciatore è in posizione regolare. Decisione C.G.F.: Comunicato Ufficiale n. 77/CGF Riunione del 11 gennaio 2008 n. 1 con motivazione sul Comunicato Ufficiale n. 93/CGF Riunione del 01 febbraio 2008 n. 1 - www.figc.it Decisione impugnata: Delibera del Giudice Sportivo presso la Divisione Calcio a Cinque – Com. Uff. n. 314 del 2.1.2008 Impugnazione - istanza:1) Ricorso della Luparense Calcio a Cinque avverso decisioni merito gara Napoli Calcio a 5/Luparense Calcio a Cinque del 14.12.2007 Massima: E’ in posizione regolare il calciatore quando dal certificato internazionale di trasferimento non risulta che lo stesso debba scontare alcuna squalifica. Poiché la normativa FIFA relativa allo “status ed al trasferimento di calciatori,” anche di calcio a 5, prevede che il Certificato Internazionale di Trasferimento debba obbligatoriamente riportare in forma scritta le eventuali sanzioni afferenti il giocatore trasferito, del tutto legittimamente il calciatore ha partecipato alla gara in accertata assenza di siffatte risultanze. Queste ultime, invero, fanno piena prova della posizione disciplinare dell’atleta trasferito quantomeno fino a rettifica e/o integrazione che, comunque, giammai potrebbero aver efficacia retroattiva; si tratta, in buona sostanza, di risultanze equiparabili a quelle dei Comunicati Ufficiali, non superabili da altri fonti informative quali, nella specie, il sito della Federazione spagnola.
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2021 Dirittocalcistico.it