Decisione Alta Corte di Giustizia Sportiva - C.O.N.I.: Decisione n. 30 del 26/09/2014 – www.coni.it Decisione impugnata: Decisione pronunciata dalla Corte di Giustizia Federale FIGC in data 6 giugno 2014 Parti: ACF Fiorentina/Federazione Italiana Giuoco Calcio Massima: Preso atto dell’intervenuto accordo raggiunto dalle parti, il ricorso è inammissibile per sopravvenuta cessazione della materia del contendere.   Decisione Alta Corte di Giustizia Sportiva - C.O.N.I.: Decisione n. 29 del 12/09/2014 – www.coni.it Decisione impugnata: Delibera del Vice-Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti, pubblicata sul Comunicato Ufficiale del Dipartimento Interregionale n. 12 del 1 Settembre 2014, con cui, a parziale rettifica della graduatoria delle Società aspiranti al ripescaggio per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2014/2015, contenuta nel C.U. n. 7 del 31 Luglio 2014 Parti: Sondrio Calcio s.r.l./Federazione Italiana Giuoco Calcio/Lega Nazionale Dilettanti/F.C. Rieti s.r.l. Massima: L’Alta Corte di Giustizia Sportiva dichiara inammissibile il ricorso della società, per sopravvenuta cessazione della materia del contendere, avverso la delibera del Vice-Presidente Vicario della Lega Nazionale Dilettanti, pubblicata sul Comunicato Ufficiale del Dipartimento Interregionale n. 12 del 1 Settembre 2014, con cui, a parziale rettifica della graduatoria delle Società aspiranti al ripescaggio per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2014/2015, contenuta nel C.U. n. 7 del 31 Luglio 2014 atteso il verbale di conciliazione sottoscritto, in sede di udienza di discussione tra le parti.   Decisione Alta Corte di Giustizia Sportiva - C.O.N.I.: Decisione n. 04 del 22/02/2011 – www.coni.it Decisione impugnata: Lodo arbitrale TNAS del 7 giugno 2010. Nomina commissario ad acta Parti: Stefano Pace contro A.C. Ancona SpA e Federazione Italiana Giuoco Calcio Massima: L’Alta Corte, in caso di rinuncia della parte ricorrente, dichiara estinto il procedimento introdotto ai sensi del combinato disposto dell’art. 29 Codice TNAS e degli articoli 2,comma. 7, lett. b) e art. 14 del Codice dell’Alta Corte di Giustizia sportiva al fine di ottenere ogni decisione necessaria per l’adempimento dell’obbligo della intimata di conformarsi al lodo arbitrale del TNAS attraverso la nomina del Commissario ad acta.
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2022 Dirittocalcistico.it