Decisione C.A.F.: Comunicato Ufficiale 25/C Riunione del 10 Gennaio 2005 n. 6 – www.figc.it Decisione impugnata: Delibera del Giudice Sportivo di 2° Grado presso il Comitato Regionale Sicilia del Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica - Com. Uff. n. 20 del 9.12.2004 Impugnazione - istanza:Reclamo della A.S. S. Cristina avverso decisioni merito gara Aurora Mazara/S. Cristina del 14.11.2004 Massima: Non è responsabile la società della mancata disputa della gara per atti di vandali che, durante la notte precedente la gara, danneggiavano le porte, le reti e le panchine ed in considerazione del fatto che dai documenti ufficiali risulta che gli Organi di Polizia, intervenuti sul posto parecchio tempo prima dell’orario di disputa della gara, impedivano agli estranei qualsiasi accesso al campo per la effettuazione dei rilievi scientifici di competenza. Inoltre, ricevuto il benestare dei suddetti Organi di Polizia, erano i Funzionari del Comune che si interessavano direttamente e tempestivamente per ripristinare il terreno di giuoco e le parti danneggiate in tempi quanto più possibile brevi. I ripristini erano tuttavia ultimati solo pochi minuti prima dell’inizio dell’incontro di categoria superiore previsto per le ore 14,30, comunque iniziato con ritardo. Decisione C.A.F.: Comunicato Ufficiale n. 40/C Riunione del 16 giugno 2000 n. 5 – www.figc.it Decisione impugnata: Delibera della Commissione Disciplinare presso il Comitato Regionale Sicilia - Com. Uff. n. 55 del 18.5.2000 Impugnazione - istanza:Appello della Pol. Ambrosiana Tre Stelle avverso decisioni merito gara non disputata Palazzolo/Ambrosiana Tre Stelle del 2.4.2000 Massima: La ripetizione della partita può essere disposta sulla base della rituale segnalazione dell'Arbitro che dà atto del grave fatto ostativo alla disputa della gara consistente nel danno alla struttura, causato da ignoti e non addebitabile in via oggettiva alla società ospitante. (Il caso di specie: L'Arbitro, riferiva nel proprio rapporto che l'incontro non aveva avuto effettuazione per il grave danneggiamento arrecato da ignoti ad una delle porte del campo di gioco).
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2021 Dirittocalcistico.it