Decisione C.A.F.: Comunicato Ufficiale n. 41/C Riunione del 8 maggio 2003 n. 5 – www.figc.it Decisione impugnata: Delibera della Commissione Disciplinare presso il Comitato Regionale Calabria - Com. Uff. n. 95 del 7.4.2003 Impugnazione - istanza:Appello della S.S. Galatro avverso decisioni merito gara Galatro/Zungrese dell’8.3.2003 Massima: Non vi sono motivi per dubitare dell’attendibilità del direttore di gara il quale ha dichiarato, nel supplemento al referto arbitrale, che la foto apposta sulla carta d’identità del calciatore non corrispondeva “palesemente” al giocatore che aveva partecipato all’ultima parte della gara e che l’allontanamento dallo stadio del calciatore in questione non ha consentito di procedere alla sua identificazione. Consegue la punizione sportiva della perdita della gara per la irregolare partecipazione alla stessa di un calciatore, allo stato non identificato, con il nome apparente di altro tesserato.
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2021 Dirittocalcistico.it