Massima n. 292119

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 10 novembre 2010 – www.coni.it   Decisione impugnata: Delibera di esclusione dal Campionato di eccellenza pubblicata sul Comunicato Ufficiale n. 19 del 5 agosto 2010 Parti: U.S.D. Favara Calcio contro Federazione Italiana Giuoco Calcio e Comitato Regionale Sicilia Massima: E’ legittima la nomina – ex officio – del Collegio Arbitrale allorquando l’istanza è rivolta sia contro la FIGC che contro la LND. Mentre si dà atto del leale comportamento delle parti, disposte anche a conferire al Collegio,…

Massima n. 292121

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 13 dicembre 2010 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della CGF pubblicata sul C.U. n. 225/CGF del 20 aprile 2010  Parti: Sig. G.G. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio Massima: Il TNAS riunito collegialmente pronuncia il lodo arbitrale a maggioranza, dando atto di eventuale voto contrario di un arbitro e descrivendo la nota di dissenso. Massima: In analogia a quanto affermato dalla Corte Costituzionale con riferimento all’efficacia dell’applicazione della pena su richiesta (patteggiamento) all’interno di un procedimento disciplinare del Consiglio…

Massima n. 292113

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 13 dicembre 2010 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della CGF pubblicata sul C.U. n. 225/CGF del 20 aprile 2010  Parti: Sig. G.G. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio Massima: Secondo la giurisprudenza ormai consolidata dei collegi del TNAS, la misura delle sanzioni disciplinari adottate dagli organi di giustizia federale può essere modificata in questa sede arbitrale solo nel caso in cui la sanzione sia incongrua e manifestamente sproporzionata. Si veda ad esempio il Lodo TNAS dell’11 novembre 2009,…

Massima n. 292115

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 27 gennaio 2011 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della CGF pubblicata sul C.U. n. 268/CGF del 24 maggio 2010  Parti: Sig. M.P. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio Massima: Secondo la giurisprudenza ormai consolidata dei collegi del TNAS, la misura delle sanzioni disciplinari adottate dagli organi di giustizia federale può essere modificata in questa sede arbitrale solo nel caso in cui la sanzione sia incongrua e manifestamente sproporzionata. Si veda ad esempio il Lodo TNAS dell’11 novembre 2009,…

Massima n. 292117

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 12 aprile 2011 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della Commissione Disciplinare Territoriale del Comitato Regionale Veneto pubblicata sul C.U. n. 14 del 22 dicembre 2010 Parti: A.S.D. Polisportiva San Pio X contro Federazione Italiana Giuoco Calcio – F.I.G.C. e U.S. Alessandria Calcio 1912 S.r.l. Massima:Il TNAS può ridurre la sanzione allorquando la stessa sia manifestamente sproporzionata. La domanda formulata richiede dunque una valutazione della congruità della sanzione, e pertanto una verifica delle modalità di esercizio del potere…

Massima n. 292111

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 12 aprile 2011 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della Commissione Disciplinare Territoriale del Comitato Regionale Veneto pubblicata sul C.U. n. 14 del 22 dicembre 2010 Parti: A.S.D. Polisportiva San Pio X contro Federazione Italiana Giuoco Calcio – F.I.G.C. e U.S. Alessandria Calcio 1912 S.r.l. Massima: Sono inammissibili innanzi al TNAS le domande istruttorie – ed in particolare le istanze volte ad accertare mediante deposizioni, interrogatorio o confronti i fatti occorsi in occasione della Gara. Se è vero,…

Massima n. 292107

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 04 febbraio 2011 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della Commissione Disciplinare Territoriale presso il Comitato Regionale Sicilia pubblicata sul C.U. 132/CDT 12 del 26 ottobre 2010 Parti: A.P.D. A.C. Novara 1965 per il Sig. F.C. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio – Lega Nazionale Dilettanti – Comitato Regionale Sicilia Massima: Secondo la consolidata giurisprudenza di questo Tribunale, il rapporto arbitrale fa piena prova sui fatti e le circostanze che l’arbitro afferma aver visto e in particolare (art. 35…

Massima n. 292109

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 13 ottobre 2010 – www.coni.it  Decisione impugnata: Decisione della Commissione Disciplinare Nazionale pubblicata con C.U. n. 8/CDN del 29  luglio  2010. Parti: Sig. M.M. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio e Comitato Regionale Lazio Massima: All’esito del tentativo di conciliazione la Federazione Italiana Giuoco Calcio ed il calciatore concordano pertanto di conciliare la controversia riducendo il termine finale del periodo di inibizione comminato all’istante dagli organi della giustizia sportiva. 

Massima n. 292103

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 27 settembre 2010 – www.coni.it  Parti: Sig. G.M. contro A.C. Mantova Srl Massima: Ai sensi dell’art. 116, comma 2, del c.p.c., “il giudice può desumere argomenti di prova… in generale, dal contegno delle parti stesse nel processo”, considera significativa tale circostanza e ritiene che essa costituisca, con la ragionevole prudenza che deve necessariamente presiedere al relativo apprezzamento, secondo quanto dispone il primo comma del citato art. 116 (“il giudice deve valutare le prove secondo il suo prudente…

Massima n. 292105

Decisione T.N.A.S.–C.O.N.I.: Lodo Arbitrale del 03 marzo 2011 – www.coni.it  Decisione impugnata: Delibera della Commissione d’Appello AIA, con decisione n. 15 del 29 settembre 2010 Parti: Sig.D.M. contro Federazione Italiana Giuoco Calcio e Associazione Italiana Arbitri Massima: L’onere della prova circa la commissione di una violazione disciplinare incombe all’ente sportivo che intende far valere la responsabilità dell’associato. E ciò anche nell’ambito del presente giudizio: per quanto avente natura di appello, l’arbitrato TNAS ha carattere pienamente devolutivo: il potere dell’organo arbitrale si estende…

10
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2021 Dirittocalcistico.it